BLLOG

#iorestoacasa per WonderFULL famiglie con bambini

Della serie “Risorse gratuite a supporto del periodo #coronavirus”, eccoci alla seconda puntata! Le prime tre grafiche con alcune idee di come utilizzare al meglio il periodo forzato in casa sono sulla nostra pagina Facebook, ora vogliamo far felici tutte quelle persone che ci hanno contattato chiedendo qualcosa anche per quelli che sono a casa con bambini! Rimanete connessi che da lunedì continueremo a riempirvi di sorprese! Il team di WonderFULL Women! 

LINEE GUIDA SU CUI RIFLETTERE O DA RISPOLVERARE

  • Non dimentichiamoci l’importanza della routine! Anche se si trovano sempre a casa, é importante per i bambini avere una struttura ben precisa e riconoscibile. Potreste decidere di differenziare il week-end come spazio libero senza programmi e regole, ma a vostra discrezione! 
  • Consigliamo di arrivare con un programma da proporre loro con conseguenti regole per tutti (anche per voi), a modello del patto della classe che si usa nelle scuole e nella formazione.  Poi, a seconda dell'età capite quanto sia necessario renderli partecipi del programma (consigliamo già dai 4-5 anni con livello di coinvolgimento graduale), facendo scegliere tra più opzioni, oppure lasciando uno spazio dove loro propongono delle cose e negoziare sempre
  • Una buona routine, scandita all’interno di un ottimo programma negoziato e partecipato è importante che sia gestito bene anche nei tempi. Una buona varietà e un buon ritmo calzante di solito aiutano il livello di attenzione e di partecipazione dei bimbi. Se sono grandi sapranno leggere l’orologio quindi gli darete indicazioni precise su quanto dura quell'attività, altrimenti usate l’allarme del telefono o mostrate con il dito “fino a qui”. 
  • E’ importante anche scandire all’interno della giornata diversi tipi di momenti. Non solo “momenti gioco” generici. Alcuni suggerimenti potrebbero essere di avere: 
  1. Momento creativita
  2. Momento riposo
  3. Momento prendiamoci cura della casa
  4. Momento fisico (sport, yoga, meditazione, danza, box etc)
  5. Momento lavoro
  6. Momento merende/pranzi/cene
  7. Momento solitudine (modo carino per dire noia dove ognuno sta un po’ per se e sceglie come impiegare quel tempo) 
  8. Momento condivisione
  • I momenti della condivisione diventano fondamentali e dovrebbero essere per tutti i membri della famiglia. Parliamo con loro di quello che sta succedendo nel modo piu opportuno, condividiamo come ci sentiamo, facciamo capire loro dando il buon esempio che tutte le emozioni sono buone e siamo tutti umani nel provarle. Poi ascoltiamoli. Non dimentichiamoci di finire sempre su una nota positiva, abbraccio di famiglia: “Andra tutto bene!” 
  • Anche se siamo costretti in casa, scaricare l’energia fisica, soprattutto nei bambini é fondamentale, quindi bisogna essere creativi nel farlo. Fortunatamente Youtube ci offre moltissime risorse gratuite. Potete cercare psicomotricita, danza, yoga, meditazione, boxing e chi ne ha più ne metta! Consigliamo anche di farlo insieme a loro, non fa di certo male!
  • Responsabilizzarli. Fatevi aiutare in casa, o addirittura trovate loro da fare delle cose utili per partecipare ai lavori di famiglia che devono seguire indipendentemente. Saranno molto felici di avere la vostra fiducia e di avere la responsabilità di un lavoretto da grandi. Puo essere un semplice apparecchiamo, oppure appaiamo i calzini, fino a proviamo tutti i pennarelli e penne per capire cosa funziona e cosa buttar via, fino a dar loro un panno per spolverare etc. Spazio alla creatività! 
  • Se nel programma che preparate c'è un momento di relax davanti ad un film/cartone, non succede niente, soprattutto se se lo sono guadagnato e permette a voi di respirare un attimo! 
  • Pensando alle prime 12 grafiche che abbiamo pubblicato, rendendoci conto che serve del tempo per noi stesse per potercivi dedicare, vi suggeriamo di capire come inserire quelle che proprio vi piacerebbe fare in un eventuale programma negoziato con loro? Trovate il modo di coinvolgerli nel vostro programma, non siete degli animatori o dei baby sitter, siete dei genitori con i propri bisogni e non dobbiamo aver paura di mostrarli loro, senza bisogno di escluderli! Per esempio cosa ne pensate di inserirli nel momento “lavoro” dove insieme fate il #mariekondo? O nei momenti solitudine, dove loro guardano qualcosa/fanno il pisolino e voi vi dedicate a voi stesse per un attimo? Alle volte basta anche solo mezzora/un’ora di qualità per noi stesse per sentirci rigenerate. 
  • Per le idee creative ci sono milioni di cose carine su Pinterest, molti anche con risorse gratuite scaricabili. Ci sono moltissimi siti anche con risorse di piccoli esperimenti scientifici, piuttosto che minicorsi o fiabe. Basta usare le parole chiave giuste nella ricerca e viene fuori un mondo di risorse gratuite e non disponibili. Fortunatamente la tecnologia nella nostra era si sta dimostrando fondamentale! 
  • Per tenere un minimo di socialità non sottovalutiamo i playdate via internet. Anche se corti, permettiamo ai bimbi di vedere i loro amichetti, farà loro molto bene, e a seconda dell'età sapete bene voi quanto guidarli e partecipare o quanto invece lasciar loro spazio per chiacchierare su cosa loro stanno facendo, scambiarsi idee, come state! Non sia mai che si inventino pure giochini da fare mentre sono nella loro skypecall! 
  • Altre idee tra le mille possibili: 
  1. Cucinare insieme porta sempre molta soddisfazione! 
  2. Lavoretti con materiali di riciclo
  3. Giardinaggio
  4. Baule dei travestimenti (mettendo insieme cose vostre, costumi di carnevale etc) 
  5. Spettacolini che loro devono preparare
  6. Giochi da tavolo
  7. Origami
  8. Leggere fiabe e inventare altri finali oppure animarle insieme a loro
  9. Bowling casalingo
  10. “Un-due-tre-stella” e il “lupo mangia frutta” non passano mai di moda
  11. Canzoncine con balletti
  12. Costruire pupazzi con i calzini
  13. Battaglie di cuscini 
  14. Creare un album di foto di famiglia insieme
  15. Costruire maschere
  16. Mimo
  17. Barzellette e indovinelli
  18. Il tatto e il gusto magico: da bendato indovina che cos’é questo? 

Avete domande specifiche e o dubbi? Scriveteci!